CALENDARIO APPUNTAMENTI DI GENNAIO

Fitta rete di appuntamenti dell’ANPI provinciale per il mese di gennaio.

Si inizia sabato 11 gennaio alle ore 10 a Mariano Comense, presso la Sala Civica, dove lo scrittore Paolo Ciampi parlerà sul tema della deportazione degli ebrei italiani.

Domenica 19 gennaio a Como e Cantù ci sarà la Marcia della Pace, a cui partecipa anche l’ANPI. Sempre domenica 19 a Tremezzo, alle ore 10.45 davanti alla chiesa parrocchiale, commemorazione del partigiano Teresio Olivelli, a cui seguirà uno spettacolo pomeridiano.

Martedi 21 gennaio alle ore 9.30 a Cima di Porlezza corteo e commemorazione dei sei martiri partigiani barbaramente uccisi nel cimitero di Cima.

Giovedì 23 gennaio alle ore 21 presso il Teatro Nuovo di Rebbio, nell’ambito della Giornata della Memoria, spettacolo “Invasione di Campo” che verrà ripetuto la mattina di venerdì (due spettacoli alle ore 9 e alle ore 11, sempre al Teatro Nuovo) per gli studenti delle scuole del comasco,

Domenica 26 gennaio, a Mariano Comense, alle ore 15 in via IV Novembre, posa della pietra d’inciampo dedicata ad Anna Maria Terracina, donna ebrea, madre di tre bambini, arrestata a Mariano il 2 dicembre 1944 e morta in seguito nel campo di sterminio di Auschwitz. A seguire balli con ConcorDanza.

Lunedì 27 gennaio presso la biblioteca comunale di Como alle ore 15 conferenza sul contributo dei militari italiani dato alla Resistenza e sulla strage di Cefalonia con Giuseppe Calzati e Costantino Ruscigno.

L’ANPI invita tutti i suoi iscritti e i dirigenti ad adoperarsi per una numerosa presenza.

Per il mese della Pace stiamo inoltre preparando per il 7 febbraio pomeriggio, un incontro con il magistrato Giuseppe Battarino e Fabio Cani sugli artt. 10 e 11 della nostra Costituzione.  

SOLIDARIETA’ ALL’ ON. SCOTTO

Massima solidarietà e vicinanza ad Arturo Scotto, parlamentare della Repubblica, aggredito la notte di Capodanno a Venezia, davanti alla moglie e al figlio, da un gruppo di giovani criminali che inneggiavano al duce. Auspichiamo che le forze dell’ordine assicurino presto alla giustizia gli autori di questo vile atto di violenza”

ANPI nazionale

1 gennaio 2020

SODDISFAZIONE ALL’ANPI

Museo della Resistenza a Milano

10 Dicembre 2019

Dichiarazione del Presidente dell’ANPI provinciale di Milano, Roberto Cenati, a seguito dell’annuncio del Ministro Franceschini della futura realizzazione del Museo in piazza Baiamonti nel capoluogo lombardo

“Abbiamo accolto con grande soddisfazione l’annuncio, da parte del Ministro Franceschini, della futura realizzazione in piazzale Baiamonti, a Milano, del Museo nazionale della Resistenza. La nostra Associazione si batte da tempo affinchè la Memoria del sacrificio dei Combattenti per la libertà abbia finalmente una “casa” dove possa essere adeguatamente e attivamente conservata e trasmessa in particolare alle nuove generazioni. Questa soluzione, per la quale il Ministro dei Beni Culturali ha previsto un ulteriore stanziamento di 15 milioni di Euro (oltre ai 2 milioni e mezzo di euro già stanziati), consente alla Casa della Memoria, diventata ormai punto di riferimento fondamentale per migliaia di milanesi, di continuare la propria attività di carattere culturale, storico e di dotare Milano e l’Italia di un Museo (lo spazio previsto è di 2.500 mq) degno del ruolo che il Paese ha avuto nella Resistenza al nazifascismo. Con questa importante decisione si è finalmente valorizzata l’esigenza di colmare un vuoto non più tollerabile”

Roberto Cenati – Presidente dell’ANPI provinciale di Milano