21 GENNAIO – CIMA DI PORLEZZA

IL 21 GENNAIO A CIMA DI PORLEZZA ( CO) appuntamento per ricordare il 72° anniversario della morte dei sei Martiri di Cima.

 

Ore 9.30 Corteo del “Sentiero della Memoria” (tratto di strada percorso dai sei Partigiani dal lungolago di Cima al Cimitero prima di essere barbaramente trucidati dai fascisti). Partenza dalla fontana sul lungolago.

 

 

 

Ore 10.00 Commemorazione al Cimitero di Cima

 

Partecipano rappresentanze studentesche, politiche, religiose, militari e delle associazioni del territorio

 

 

 

Patrocinio: Comune di Porlezza

 

Aderiscono: A.N.P.I., Associazione Museo della Resistenza Comasca, Istituto di Storia Contemporanea “P.A. Perretta” di Como, Centro Studi “Schiavi di Hitler” di Cernobbio, SPI-CGIL-Centro Lago e Valli

 

Promotore: AssociazioneCittadini Insieme di Porlezza e Valli

 

ONORIFICENZE

Cari amici e compagni, siamo lieti di comunicare che il prossimo 27 gennaio, alle ore 10, presso l’aula magna del Setificio di Como, il Prefetto consegnerà le medaglie della Liberazione ai partigiani:  

Sig. Adamo MENOTTI residente a Cantù

Sig. Gaetano ORTELLI residente a Carlazzo

Sig.ra Virginia Artemisia PARACCHINI residente a Dongo

Sig. Leopoldo SALDARINI residente a Lipomo

Sig. Antonio SAPORITI residente a Griante

Sig. Ovidio TRAVERSA residente a Sala Comacina

COMUNICATO ANPI PROVINCIALE DI MILANO

COMUNICATO STAMPA

A distanza di settantadue anni dalla Liberazione dal nazifascismo assistiamo, in Europa, al preoccupante  diffondersi  di movimenti neofascisti, xenofobi e razzisti. Il rifiuto dello straniero, la chiusura delle frontiere mentali prima ancora che geografiche caratterizzano questi gravissimi fenomeni. Negli ultimi mesi a Milano e in Lombardia dobbiamo registrare il reiterarsi di manifestazioni e iniziative di tipo dichiaratamente fascista, in aperta contrapposizione ai principi della Costituzione repubblicana e alle leggi Scelba e Mancino. In questo quadro si colloca la preannunciata manifestazione nazional-neofascista di Forza Nuova, particolarmente preoccupante perché, oltre a offendere Milano Città Medaglia d’Oro della Resistenza è previsto proprio a ridosso del Giorno della Memoria. Milano, città multietnica e antifascista vuole dare una risposta forte, pacifica e unitaria ai troppo frequenti episodi e manifestazioni di antisemitismo, xenofobia e razzismo che si svolgono in città e nei comuni dell’area metropolitana. Importanti, sotto questo profilo, sono state la decisa presa di posizione di tutte le forze democratiche e antifasciste e del Sindaco di Milano. Per queste ragioni chiamiamo i milanesi a partecipare al presidio che avrà luogo Sabato 14 gennaio 2017 in piazza Fontana a partire dalle ore 16,00.

Roberto Cenati,
Presidente Comitato Permanente Antifascista contro il Terrorismo per la Difesa dell’Ordine Repubblicano

SABATO 14 GENNAIO – DONGO

 Anpi Dongo organizza:

Sabato 14 gennaio 2017 alle ore 15

Presso la Sala Incontri della Banca Popolare di Sondrio in Piazza Matteri 14 – Dongo

Si svolgerà il convegno

Un Comune Sentire

Memorie della Resistenza in Alto Lago attraverso il racconto della 52 Brigata Garibaldi

Relatori :

Giuseppe Calzati – Presidente dell’Istituto Storia Contemporanea “ Pier Amato Perretta” di Como

Valter Merazzi – Ricercatore storico Presidente del Centro Studi Schiavi di Hitler

Interverranno:

Fabio Cani – Ricercatore storico ed editore della casa editrice Nodo Libri di Como

Pierfranco Mastalli ricercatore storico ed autore di libri sulla resistenza in alto Lago di Como

Presiede il Convegno

Vilma Conti – Presidente Anpi di Dongo

 

Saranno Presenti e porteranno il loro saluto

Tullio Montagna – Presidente Anpi Regione Lombardia

Guglielmo Invernizzi – Presidente Anpi Provincia di Como

 

A seguire , intorno alle 17.30, ci si trasferirà presso la sede Anpi di Dongo in Piazza Paracchini n. 6

per la inaugurazione della nuova sede Anpi sita nei locali messi a disposizione dalla Amministrazione Comunale di Dongo.