CENA DI AUTOFINANZIAMENTO

SIATE SOLIDALI!!!

CENA DI FINANZIAMENTO

PER FESTEGGIARE IL 25 APRILE E IL 1 MAGGIO

ULTIM’ORA!!! chi verrà alla pizzata pensi a una frase che per lui rappresenti la nostra precarietà di gggiovani in cerca di speranza..e si prepari ad un book fotografico..
 
Le foto saranno con noi in piazza a “MEMORIA PRECARIA 2013”..tutto ciò che hai sempre voluto ma non hai mai osato..yo!
 
 
L’Associazione ERBATTIVA
 
ti invita alla pizzata di autofinanziamento di “Memoria Precaria”, evento organizzato
 
per festeggiare il 25 Aprile e il 1° Maggio,
 
mai come oggi date da ricordare e sulle quali riflettere.


La cena di autofinanziamento si terrà

 
 
sabato 6 APRILE alle ore 20:00
 
all’Arci Mirabello di Cantù, via Tiziano 5 (traversa di Via Lombardia, zona ipercoop)
 
 
Menù:
 
Pizza a scelta
 
Birra (o bibita)
 
Caffè
 
il tutto a 12 euro
 
Per prenotare la tua presenza manda una e-mail
entro le 12 di sabato all’indirizzo: ass.erbattiva@gmail.com

ERBA, 25 APRILE

La_Resistenza_di_Vik_-_25_Aprile_Erba_CO

Per favore, aiutaci a rendere la festa bellissima e piena di gente: fai girare questa mail!
 
 
MEMORIA PRECARIA 2013
*********************************************************

Per l’ottavo anno l’Associazione Erbattiva organizza la Festa della Resistenza Partigiana in piazza Mercato a Erba, un 25 Aprile senza bandiere di partito dove la Memoria della Resistenza è la sola a sventolare.

A seguire, pochi giorni dopo si festeggerà il 1° Maggio in piazza, trascorrendo insieme la giornata con tanta musica!

**************************

25 APRILE

h 15.00
GHOST MANTRA
GIOELE

h 16.30
LA RESISTENZA DI VIK
interviene:
EGIDIA BERETTA ARRIGONI
(madre di Vittorio Arrigoni)


h 18.30
ROSACOQUE (DANZE POPOLARI)

h 20.30
   KING BARRA AND THE CITIZEN ROOTS (ROOTS REGGAE)

e a seguire
BABBUTZI ORKESTAR (BALKAN PARTY)

————————–—-———————-——–—————————-

1 MAGGIO

dalle 15.00


SQUINZIES
HYSTERICAL
SUCKERS 4 ROCKETS
MARSHMALLOWS PIES
INDUSTRIA CHIMICA GALACTABLAST
GRETELS
GECOFISH

dalle 20.30
ARBROBOX
IL MOSTRO
MORIAFORM’ASPIRA

————————–—-———————-

ci si vede in piazza!!
****************************************************


SERVIZIO RISTORO & PIZZA CON FORNO A LEGNA

L’EVENTO SI TERRA’ ANCHE IN CASO DI PIOGGIA,
SOTTO I PORTICI DELLA PIAZZA

MERCATO DI ERBA

FOIBE

Vi inoltriamo lo scritto inviato al quotidiano La Provincia, in risposta alla lettera pubblicata il 29 marzo 2013.

Chiediamo ospitalità per replicare alle esternazioni del Sig. Guido Mkutz, vicepresidente del Movimento nazionale Istria Fiume Dalmazia, comparse oggi 29 marzo 2013 sul quotidiano La Provincia nella rubrica Le Lettere.

Innanzitutto, ringraziamo il Sig. Mkutz per darci l’occasione di tornare a parlare del tema delle foibe. Inoltre, ci teniamo a precisare che l’ANPI è un’associazione democratica e pluralistica, costantemente impegnata nella ricerca della verità storica.

Proprio per questo, crediamo che estrapolare i fatti dal loro contesto storico, come fa d’altronde il Sig. Mkutz, sia un’operazione storicamente errata e che porta a giudizi faziosi, nonché a tratti puramente revisionistici.
La storia del nostro confine orientale è tormentata, dolorosa, ma soprattutto complessa. In ragione di tale complessità,  isolando la tragedia delle foibe dal contesto storico che la originò, si persegue solo l’obbiettivo di strumentalizzare la storia per usarne politicamente la memoria.

Invitiamo quindi il  Sig. Mkutz a raccontare anche i vent’anni precedenti i tragici fatti delle foibe. Vent’anni dove innumerevoli furono le efferatezze e le brutalità commesse dai fascisti italiani ai danni della popolazione jugoslava inerme. Vent’anni in cui la politica fascista della cosiddetta “italianizzazione forzata” nei confronti delle popolazioni jugoslave, generò  veri e propri lager (come quello di Arbe -ora Rab-) in cui i fascisti rinchiusero decine di migliaia di cittadini colpevoli unicamente di essere di etnia slovena.

Ovviamente, noi non  giustifichiamo le violenze compiute verso chi morì nelle foibe e ne riconosciamo la drammatica tragedia. Tuttavia, i contesti storici in cui avvennero, le rendono assai diverse da come Lei Sig. Mkutz ce le racconta.
Sempre pronti comunque ad un confronto aperto e leale, ringraziamo e porgiamo distinti saluti.

Nicola Tirapelle
Presidente ANPI Sezione di Como

alt
www.anpisezionecomo.net