PROGETTO PROMEMORIA

On line la storia d’Italia dal 1918 al 1948

Conoscere, capire e scegliere sono le parole chiave del Progetto ProMemoria. Un pensiero, una volontà, una scelta che vanno oltre la semplice spiegazione degli argomenti, dei fatti, ma vogliono accompagnare il lettore a riflettere, a pensare.
Curiosità è l’atteggiamento che si propone di mettere in gioco per affrontare la lettura e l’analisi delle complessità che riguardano le vicende della nostra storia. Storia recente dal punto di vista cronologico: l’arco di tempo trattato è una virgola nell’enciclopedia della storia, la pagina prima dell’oggi; storia recente
dal punto di vista sociale e politico: non conoscere può portare a rivivere.
La suddivisione in capitoli propone ProMemoria come un libro multimediale da leggere, vedere, ascoltare in cui ognuno può costruire la propria mappa, i propri criteri di lettura sapendo che, ad ogni evento, ne è collegato inevitabilmente un altro: la storia, appunto. Diverse chiavi di lettura per contribuire ad un approccio calato sulle diverse età ed esperienze dei fruitori.
Uno strumento destinato a tutti. Indipendentemente dall’età, è necessario conoscere, capire e scegliere.

Guarda:

HomePage

VOTO PER IL PARLAMENTO EUROPEO

L’appello del Presidente Regionale ANPI Tullio Montagna.

  Come saprete Salvini e la Le Pen chiuderanno a Milano la campagna
elettorale dei sovranisti europei SABATO 18 P.V.

Presumibilmente arriverà gente da tutta Europa per dare l’impressione
di una marcia travolgente e vincente.

Avete ricevuto l’appello redatto a Budapest dalle Associazioni
antifasciste europee e trasmesso dalla Segreteria nazionale.

Molti sono ancora gli incerti tra gli elettori italiani e quindi grande
è ancora la possibilità di spostare equilibri, anche a livello
individuale nelle cerchie sociali di ciascuno (familiare, professionale,
amicale, del tempo libero, nei luoghi usuali di frequentazione) e
bisogna invitare i nostri iscritti a farlo.

C’è poi la sfera collettiva: quella dell’ANPI ma anche di tutte le
associazioni con le quali abbiamo fatto rete in Lombardia dal convegno
sul tema del 22 febbraio u.s. Abbiamo prodotto materiale di orientamento su Europa e migranti che vi abbiamo trasmesso: sarebbe utile avesse la più larga diffusione sul web.

Lo stesso vale, ovviamente, per l’appello europeo di cui sopra, che la
Segreteria nazionale raccomanda di diffondere anche in cartaceo sulle
nostre bacheche (è pure l’occasione per chiedere gli spazi dove non li
abbiamo).

Tutto questo va fatto a scopo deterrente per ridurre al massimo
l’effetto propagandistico della manifestazione sovranista di Milano
presso i cittadini lombardi, visto che la stessa si preannuncia di
dimensioni imponenti.

Abbiamo ancora qualche giorno utile.

Buon lavoro

Tullio Montagna

Presidente Regionale A.N.P.I. Lombardia

PIENO SOSTEGNO ALLA SINDACA VIRGINIA RAGGI

contro il clima di squadrismo creatosi a Casal Bruciato

Dichiarazione della Presidente nazionale ANPI, Carla Nespolo

Desidero esprimere pieno sostegno alla signora Sindaco di Roma, Virginia Raggi, per la sua attiva presenza a Casal Bruciato e un vivo ringraziamento a tutti coloro che in questi giorni stanno presidiando il diritto, stabilito per legge, di una famiglia rom ad avere una casa. Sono ignobili e inaccettabili le minacce aizzate e praticate dai fascisti di CasaPound contro degli inermi uomini, donne e bambini che da giorni sono costretti a rimanere chiusi in casa per il terrore di essere aggrediti. Auspico che venga ristabilita al più presto la normalità costituzionale nel quartiere di Casal Bruciato, quindi il pieno rispetto dei diritti umani, unico garante della convivenza civile. Questo clima di squadrismo non è più tollerabile.

Carla Nespolo – Presidente nazionale ANPI

9 maggio 2019

La Presidente nazionale ANPI annulla la sua partecipazione al Salone del Libro di Torino

La decisione presa a seguito della notizia della presenza al Salone della casa editrice Altaforte. Il comunicato dell’Ufficio stampa ANPI

Comunichiamo che la Presidente nazionale ANPI, Carla Nespolo, ha annullato la sua partecipazione al Salone del Libro di Torino dove avrebbe dovuto presentare, il 10 maggio, il volume di Tina Anselmi “La Gabriella in bicicletta” edito da Manni. Il motivo è legato all’intollerabile presenza al Salone della casa editrice Altaforte che pubblica volumi elogiativi del fascismo oltreché la rivista Primato nazionale, vicina a CasaPound e denigratrice della Resistenza e dell’ANPI stessa.

L’UFFICIO STAMPA ANPI

Roma, 6 maggio 2019