FESTIVAL NEONAZISTA A CANTU’

Cari amici e compagni, si rinnova anche quest’anno la sagra del sindaco di Cantù Bizzozero, che concede spazi pubblici agli amici e alleati delle liste civiche. Ancora una volta Forza Nuova, si prepara ad effettuare la sua festa xenofoba e razzista al Campo Solare di Cantù. Le forze politiche, sindacali e dell’associazionismo democratico, rinnovano la richiesta di non concedere strutture pubbliche a chi predica il negazionismo, il razzismo e la xenofobia come programma politico e, fanno appello ai canturini democratici perchè facciano sentire la loro protesta.

Qui di seguito l’ appello.

Segreteria ANPI Provinciale

 

Appello: no al festival neonazista a Cantù

Le forze politiche, sindacali e sociali firmatarie del presente appello intendono segnalare, soprattutto in quest’anno importante di celebrazione del settantesimo anniversario della liberazione dalla dominazione nazifascista, il pericolo culturale e civile rappresentato dalla insistita volontà dell’amministrazione comunale di Cantù nel concedere la propria struttura pubblica del Campo solare al partito neonazista di Forza Nuova, permettendo così lo svolgimento di un festival nazionale dedicato ai trascorsi dell’esperienza nazista e fascista europea. Festival che prevede e, anzi ha già veduto, la partecipazione di pregiudicati, condannati più volte.

Tale determinazione si manifesta proprio in un contesto politico in cui spinte razziste e neo segregazioniste stanno tornando a manifestarsi nel nostro paese e nel continente europeo in generale, con tutto il portato di violenza che le contraddistingue. Basti pensare al partito di Alba Dorata in Grecia, Pravyi Sektor in Ucraina oppure, per limitarsi alle singole personalità politiche, Viktor Orbàn, primo ministro in Ungheria, o Marine Le Pen del Front National.

La rivendicazione di un generico senso di tolleranza non può essere sufficiente a giustificare tale scelta politica, con cui l’amministrazione comunale compie un gesto irresponsabile e di gravità sociale molto allarmante. Esso infatti produce un effetto di assuefazione, di fronte al quale si invitano i cittadini canturini a non cedere a un generico stato di accettazione di una scelta che mortifica il loro sentimento democratico e civile. Contro tale festival neonazista, che si terrà dal 12 al 13 settembre 2015, noi vogliamo chiamare l’intera cittadinanza democratica a manifestare la propria ferma opposizione in una iniziativa pubblica che sarà la prosecuzione della giornata provinciale che si terrà a Como il 12 settembre, e che nella sera dello stesso giorno vedrà la presenza a Cantù di un incontro pubblico per spiegare cosa è stata l’esperienza neofascista in Europa nel secondo dopoguerra, quante morti e quante violenze essa ha portato nel nostro Paese.

A.N.P.I. Cantù-Mariano – A:N:P:I: Provinciale, Como – A.N.P.I. Sez. Como ” Perugini” -A.N.P.I. Sez. Monguzzo – Territorio Erbese “Luigi Conti”A.N.P.I. Sez. Rado Zuccon Uggiate Trevano (Co)A.N.P.I, Comunanza (A.P.) Sez. “Mario Batà”
A.N.P.I. 7 Martiri, Venezia –  A.N.P.I. ATM Milano – A.N.P.I. Boviso Masciago
A.N.P.I. Crescenzago – A.N.P.I. divisione Fiume Adda – A.N.P.I. Lainate
A.N.P.I. Macherio Sovico Sezione “Elisa Sala” – A.N.P.I. Nicolai Bujanov, Milano
A.N.P.I. Offida,Offida ( AP) – A.N.P.I. Provinciale Brescia – A.N.P.I. Provinciale Monza Brianza
A.N.P.I. Provinciale Varese –  A.N.P.I. San Martino-Travacò – A.N.P.I. Sez. Barona
A.N.P.I. Sez. Beloyannis – A.N.P.I. Sez. Besana Brianza – A.N.P.I. Sez. Finale Emilia
A.N.P.I. Sez. Martino Travacò (PV) – A.N.P.I. Sez. Milano Porta Genova – A.N.P.I. Sez.”68 Martiri” Grugliasco (TO) – A.N.P.I. Sezione Rovigo – A.N.P.I. Sezione Villa Santa-  A.N.P.I.
Zona 8 – Milano -A:N:P:I: Vado Ligure – Partito Democratico di Cantù –
Adelmo Cervi figlio di Verina ed Aldo Cervi terzogenito dei 7 Fratelli Cervi fucilati dai fascisti al poligono di tiro di Reggio Emilia il 28 Dicembre del 1943.
ON. Eleonora Forenza Euro-Parlamentare di Altra Europa con Tsipras/Gue-Ngl. – Segreteria Nazionale P.R.C.
Istituto Pedagocico della Resistenza – La Banda Bassotti – I Linea –
Silvia Pinelli – Figlia di Giuseppe Pinelli
Tiziana Pesce – Figlia del Comandante Partigiano, Medaglia d’Oro della ResistenzaGiovanni Pesce e della Staffetta Partigiana, Onorina Brambilla  – Ass. Memoria Storica “Giovanni Pesce” – Gianluca Foglia (Fogliazza) – Vignettista – Giovanna Capelli – Segreteria Nazionale del P.R. – A.R.C.I. – Como – A.R.C.I. – Lombardia – ARCI Monza Brianza – Altra Europa con Tsipras Como – Altragora Network – Anarchici e Libertari Altolario
ANED Nazionale – ANED Sez. Milano – ANED Sez. Monza – ANED Sez. Sesto – ANED sez. Verona –  Animalisti per Treviso – Ass.Nazionale Amicizia Italia Cuba – Ass.naz. di Amicizia Italia Cuba Circolo di Monza Brianza – Ass.naz.di Amicizia Italia Cuba Circolo di Como – Ass.naz.di Amicizia Italia Cuba Circolo di Milano – Associazione Alma Rebelde di Ravenna – Associazione Politico Culturale La Rossa – Associazione Politico Culturale Notti Rosse – Azione Antifascista Altolario – Azione Civile Rozzano – Banda POPolare dell’Emilia Rossa – Bloom di Mezzago, Cooperativa Sociale IL VISCONTE DI MEZZAGO – Brianza Popolare –
Brugherio Città Aperta – C.U.A.C. di Gallarate – Carovana Antifascista – Cermenate Bene Comune – CGIL Camera del lavoro Como – CGIL F.I.O.M Como – CGIL F.I.O.M Lombardia – CGIL F.P./ COMO – CGIL F.P./ Lombardia – CGIL FISAC/ COMO – CGIL FISAC/ Lecco – CGIL FISAC/ Varese – CGIL FLAI/ Bergamo – CGIL S.P.I. Como – CGIL Fisac, circolo di Monza Brianza – Circolo culturale ARCI area di Carugate – CISL Como- Collettivo Antifascisti – Bruxelles – Collettivo Antifascisti V.C.O. – Collettivo d’Avanguardia Operaia e Studentesca di Mercato san Severino -Salerno Collettivo United We Stand Diveded We Fall – Comitato Beni Comuni di Monza Brianza – Comitato Rompiamo il Silenzio (Bergamo) – Comitato Soci Coop Lombardia – Comitato Ucraina Antifascista di Milano – Comitato unitario Antifascista per la difesa delle Istituzioni Repubblicane di Seregno – Comitato Utenti Bibliotehe Comunali “Leggere tra le ruspe” – Como Possibile – Coro dei Malfattori di Parma – Donne in nero Como – F.A.V.A. Frente Antifascista de Victoria de Argentina – Buenos Aires – Federazione degli Studenti ( Lombardia) – Federazione degli Studenti Bergamo – Federazione degli Studenti Lecco – Federazione degli Studenti Lodi – Federazione Giovanile Comunisti d’Italia Lombardia – FuturEdem Lombardia – Giovani Comuniste/i Como – Giovani Comuniste/i Lombardia – Giovani Democratici Alta Brianza – Giovani Democratici Brianza – GD25 – Giovani Democratici Cantù – Giovani Democratici Circolo Seprio “Enrico Berlinguer” – Giovani Democratici Como Provinciale – Giovani Democratici del Gallaratese – Giovani Democratici Spazio – I Sentinelli di Monza Brianza – L’Altra Finale Emilia – L’Altra Carate – LGTB  (Como) – Lista Civica  Sinistra per Mariano – Lista Civica “Tu come Turate” – Lo Stivale Pesante – Memoria Antifascista – Milano – Organizzazione di Viggiù del Partito marxista-leninista italiano (PMLI) – Osservatorio Antifascista Cremona – Osservatorio Antimafie di Monza e Brianza. – Osservatorio contro I fascism Trentino A.A. Sudtirol – Osservatorio Democratico sulle nuove destre – Paco Sel Como – Partito Comunista d’Italia – Segreteria Regionale Lombardia – Partito Comunista d’Italia Fed. Prov. di Como – Partito Comunista dei Lavoratori Lombardia – Partito Comunista dei Lavoratori Sez. Provinciale Avellino – Partito Comunista dei Lavoratori Sezione “Brescia” – Partito Comunista dei Lavoratori Sezione “Brianza” – Partito Comunista dei Lavoratori Sezione Varese – Partito della Rifondazione Comunista – Circolo di Brugherio – Partito della Rifondazione Comunista – Circolo Gallaratese Partito della Rifondazione Comunista – Circolo Territoriale Bassa Brianza (A.Natta) – Partito della Rifondazione Comunista – Federazione di Asti – Partito della Rifondazione Comunista – Finale Emilia – Partito della Rifondazione Comunista – Segreteria Provinciale di Como – Partito della Rifondazione Comunista – Segreteria Regionale Lombardia
Partito della Rifondazione Comunista Circolo di P.Dugnano (Casaletti) – Partito della Rifondazione Comunista Federazione di Varese – Partito della Rifondazione ComunIsta – Federazione di Monza Brianza
Partito Democratico – Circolo Carate Brianza – Partito Democratico ,Circolo di Giussano – Partito Democratico – Circolo di Guanzate – Partito Democratico – Polesella (Ro) – Partito Democratico Circolo Gratosoglio, Milano – Partito di Unità Comunista – Partito Socialista Italiano – Sezione Cantù – Per Un’Altra Seregno a Sinistra
Progetto Comune di Cadorago – Redazione de “La Nuova Alabarda” di Trieste – Redazione di Essere Sinistra – Rete Antifascista Brescia – Rete Antifascista dell’alto milanese. – Rete Antifascista Milanese (R.A.M.) – Rete Antifascista Sondrio – Sinistra AntiCapitalista Milano – Sinistra AntiCapitalista Monza Brianza – Sinistra Ecologia Libertà, Cermenate – Sinistra Ecologia Libertà – Cinisello Balsamo – Sinistra Ecologia Libertà – Como – Sinistra Ecologia Libertà – Monza BrianzaSinistra Ecologia Libertà, Rovigo – Sinistra per Ponte Lambro – Tavolo Antifascista Zona 8 Milano – Teatro della Cooperativa – UIL Como – Unione degli Studenti Como – Unione degli Studenti Lombardia – Unione Sindacato di Base (U.S.B.) Lecco – Unione Sindacato di Base (U.S.B.) Monza – Zona 3 per la Costituzione – Attac Lomazzo – RSU Bavelloni Spa di Lentate – Lista R- Esistiamo Deportati Mai Più –

 

 

COMO, 12 SETTEMBRE

Europa+Resistenza
memoria e progetto
in 70 anni dalla Liberazione

 
Sabato 12 settembre ore 9,30/13,00  –  14,30/17.30
Palazzo Cernezzi  (Municipio di Como) Sala degli Stemmi
 
 
Mattino: Presiede Tullio Montagna Presidente ANPI Regione Lombardia
 
La Resistenza in Europa: la storia e le idealità.
Prof. Gianni Perona, Università di Torino, già direttore scientifico INSMLI
 
L’Unione Europea dei Resistenti oggi: come renderla operativa.
Prof. Filippo Giuffrida Rèpaci, Federazione Internazione dei Resistenti, Presidente dell’ ANPI del Belgio
 
Fascismo e liberismo. Precedenti storici e attualità.
Luca Michelini, Dipartimento di Scienze Politiche, Università di Pisa
 
I migranti: una risorsa e un’opportunità: quali obiettivi a breve, medio e lungo termine deve darsi l’Europa? 
Dott.ssa Carlotta Gualco, direttrice del Centro in Europa di Genova
 
Pomeriggio: Presiede Giuseppe Calzati Presidente Istituto di Storia Contemporanea P.A. Perretta di Como
 
Monumento alla Resistenza Europea:
 
Gli ideali del monumento alla Resistenza Europea di Como 
On. Renzo Pigni
 
 a) Storia del Monumento
dott. Fabio Cani, Istituto di Storia Contemporanea P.A. Perretta
  b) Monumenti “per difetto”: l’ arte della Memoria.
arch. Adachiara Zevi, storica dell’ arte, presidente Fondazione Zevi
 
Un cancro “assopito” si rifà virulento: nazionalismo/sciovinismo, razzismo. 
Dott.ssa Anna Colombo,  consigliere speciale del Gruppo S&D al PE per le relazioni con i partiti della Sinistra Europea.
 
Conclusioni: Alessandro Pollio Salimbeni, Vice Presidente Nazionale Anpi
 
Ingresso libero
Siete tutti invitati ad intervenire

LA SCOMPARSA DI GIANFRANCO MARIS

 

Apprendiamo con profondo dolore che Gianfranco Maris ci ha lasciati, è con lui scomparso un partigiano, un deportato ma soprattutto un amico.
 

Comitato Provinciale Anpi di Como

 
Gianfranco Maris era nato a Milano il 24 gennaio 1921. Il 10 giugno del ’41, primo anniversario dell’entrata in guerra dell’Italia nel secondo conflitto mondiale,  venne nominato sottotenente e mandato dapprima in Grecia e poi in Slovenia e in Croazia. L’ 8 settembre 1943, riuscì a rientrare in Italia e si rifiugiò in Valle Brembana ove divenne capo di una delle prime bande partigiane. Nel gennaio del ’44, ricette l’ordine di portarsi a Milano per raggiungere la Valtellina ma alla stazione di Lecco, per delazione, vennearrestato.
 
Incarcerato a  Lecco e poi nelle celle delle SS di Bergamo, in quelle della GNR, nel carcere di S. Agata e nel carcere di San Vittore a Milano,  il 27 aprile 1944 fu avviato al campo di concentramento di Fossoli e, nel luglio 1944,  al campo di Bolzano . Da Bolzano,  il 5 agosto,  verrà deportato nel lager di Mauthausen, e poi in quello di Gusen. Riuscirà a sopravvivere e il 5 maggio 1945 sarà liberato dai soldati americani. 
Senatore comunista per diverse legislature, è stato membro del Consiglio Superiore della Magistratura.
Presidente nazionale dell’ANED, membro della Presidenza onoraria dell’ANPI Nazionale e dell’ANPI Provinciale di Milano, Maris era Presidente della Fondazione Memoria della Deportazione.

6 AGOSTO- LA BOMBA SU HIROSHIMA E NAGASAKI

70° ANNIVERSARIO DELLO SCOPPIO DELLA BOMBA ATOMICA

SU HIROSHIMA E NAGASAKI

A Como verrà ricordato giovedì 6 agosto, alle ore 11 davanti al monumento alla Resistenza Europea

ove verrà posta una corona di fiori in memoria delle vittime

alla presenza di autorità e associazioni.

 

Siete tutti invitati a intervenire.